Tecnica: Pane, legno,

vinavil, pittura acrilica

Installazione 

Luogo espositivo:

Biffi Arte  Piacenza

Giugno 2015

Museo MUST - Vimercate

Aprile 2015

Dimensioni cm 30x30x23 c.a

“il pane degli altri ha sette croste”
(Proverbio lombardo)

"Guadagnarsi il pane alle dipendenze degli altri è molto faticoso" è il significato di questo proverbio.

L’opera “il pane degli altri” affronta l’argomento del nutrimento unito a quello di grande attualità che è la mancanza di lavoro.

Il pane, si erge  - nel suo duplice significato di nutrimento e di lavoro - ad interprete della necessità umane.

Se di quanto sia duro il lavoro dipendente parla il proverbio, nell’opera il pane ha tante spine, spine che lo rendono ancora più difficile da prendere, aumentando così il senso di frustrazione dell’individuo di fronte alla falsa promessa che la società contemporanea diffonde: quella del diritto al lavoro.
Diritto fondamentale per la dignità dell’individuo.