Gioca sul filo dell'ironia questa piccola installazione realizzata specificamente per la mostra "Omaggio al Chiaro di Luna" dedicata al Romanticismo.

Sfruttando il gioco di parole sul gesto romantico di coservare la corrispondenza di un amore passato e sulla sdrammatizzazione su ciò che non è finito come ci si aspettava, questo lavoro interpreta il desiderio di muoversi in modo leggero e ironico su temi intimi.